colori-newsletter

Grafica e newsletter: come e dove utilizzare al meglio i colori del tuo brand

Arrivare fin dentro le case dei tuoi clienti percorrendo tutta Italia in pochi minuti senza abbandonare il proprio ufficio, si può. Ti serve un computer, una comunicazione da fare e una lista di indirizzi e-mail. Il segreto che convince i tuoi utenti a continuare a seguirti e acquistare presso il tuo e-commerce ha a che fare con la newsletter.

Utilizzare o meno l’e-mail marketing nella tua strategia di comunicazione è una scelta personale spesso legata alle competenze che si hanno. Tuttavia ci tengo a precisare che è uno strumento di grande efficacia e che adoperarlo non può che migliorare i risultati della tua attività.
Tempo fa ho pubblicato questi due articoli:

che spero ti siano stati d’aiuto per comprendere le potenzialità di questo strumento e a muovere i primi passi nella creazione di una buona newsletter. Scrivere un’e-mail, al contrario di quanto si possa pensare è un’operazione tutt’altro che banale. Approfondire l’argomento con nuovi aggiornamenti non può che aiutarti a perfezionarla sempre più. 

Se hai già sperimentato e messo in pratica i consigli che ti ho confidato nei primi articoli, puoi passare allo step successivo: la grafica.

Newsletter e grafica

Ogni newsletter ha una grafica personalizzata e questo, più che da un gusto personale, dipende dalla brand identity e dal contenuto della mail. Nel primo caso la grafica subisce l’influenza della “personalità” del brand (colore del logo, vision aziendale, settore di riferimento, ecc.). Nel secondo caso dipende dal messaggio comunicato (che sia un articolo del blog, una comunicazione istituzionale, la promozione di un prodotto, ecc.).
Per fare un esempio, Majeeko sfrutta una grafica semplice e talvolta divertente per veicolare messaggi promozionali; meno informale ma sempre fresca per inviare il nuovo articolo del blog e infine una grafica semplice ma dal taglio più formale per dare comunicazioni istituzionali.

Scegliere la grafica per ogni tipologia di e-mail nella fase iniziale aiuta a creare continuità e familiarità. Scegliere di posizionare l’immagine sempre nella stessa sezione, di utilizzare sempre la stessa CTA (Call to action), o inserire una sezione specifica per il codice coupon o utilizzare un tono particolare, ecc., sono tutti elementi che aiutano la riconoscibilità della e-mail.
Posso quindi affermare che la componente grafica nella mail è importante tanto quanto il suo contenuto e può influenzare le scelte dei lettori grazie a un elemento: il colore.

Newsletter e colori

La psicologia dei colori ha già scritto molto a proposito. Nello specifico ha riconosciuto alcune capacità ai colori. Tra cui:

  • catturare facilmente l’attenzione degli utenti;
  • rafforzare il messaggio comunicato;
  • influenzare la lettura;
  • influenzare le scelte del lettore, rafforzandone le conversazioni cioè l’azione che il mittente desidera che l’utente compia: iscrizione al sito, acquisto di un prodotto, download di una guida, ecc.

Majeeko.com

Come scegliere e dove utilizzare il colore giusto nelle e-mail?

Prima di tutto è importante sottolineare che le e-mail non devono avere troppi colori. Meglio sceglierne un massimo di tre ed eventuali sfumature e soprattutto non tutte le sezioni di una e-mail sono soggette a personalizzazioni. Puoi attuare le tue modifiche cromatiche agendo su:

  • Link esterni
  • Call to action 
  • Immagini
  • Icone social
  • ecc

BLU

Si utilizza il blu per comunicare sicurezza, professionalità e per fidelizzare l’utente. È adatto ad esempio per le icone social, per i link e per mettere in risalto solo alcune parti della mail meglio se comunicano informazioni riguardanti l’utente.

VIOLA

A dispetto di quanto si dica, il viola è un colore che piace e che invoglia la condivisione. Quando pensiamo al viola ci viene in mente Milka. Questo colore è utilizzato per mettere in risalto alcune parti della mail come Call To Action, sconti e coupon.

NERO

Il nero è da sempre sinonimo di eleganza, raffinatezza e classicità. Può essere utilizzato in varie (se non tutte) sezioni della newsletter sfruttando il bianco nei testi per rendere più semplice la lettura.

ROSSO

Il rosso è associato alla passione, alla grinta ma anche al pericolo. Questo colore nelle newsletter può essere utilizzato per attirare l’attenzione dei lettori su alcuni punti. Puoi ad esempio utilizzare il rosso per i link ma non lo consiglio per le call-to-action perché trovo poco leggibile il testo su sfondo rosso.
Del resto ci sono occasioni, come Natale e San Valentino, in cui il rosso predomina ovunque nella mail, oltre le leggi cromatiche.

ARANCIONE

È il colore dell’allegria, della semplicità ed è il più vicino ai giovani. In genere arancione, rosso e giallo vengono utilizzati per richiamare l’attenzione del lettore. Adatto quindi per cal to action e titoli. 

VERDE

Il verde viene utilizzato per fare campagne di e-mail marketing volte alla sostenibilità e per veicolare temi quali l’ecologia, l’ambiente ma anche per stimolare la creatività. Non a caso Leroy Merlin, brand di riferimento per tutti gli appassionati del fai da te, punta particolarmente su questo colore.
Puoi sfruttare questo colore nell’immagine da selezionare per la tua newsletter o per i link. Il verde si combina perfettamente col marrone, anch’esso associato alla natura.

 

Ok. Questi sono solo alcuni dei colori maggiormente utilizzati nella grafica di una newsletter. Soffermarmi sulle diverse combinazioni sarebbe troppo impegnativo, ma se hai bisogno di un consiglio puoi lasciarci un commento e ti darò il mio consiglio.

http://go.majeeko.com/grafica

Federica Epifani

Pugliese orgogliosa ma da tempo trapiantata a Roma. Dopo aver conseguito la laurea in Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d'Impresa ha trovato un faticoso equilibrio in questo nuovo contesto. Sorridente per natura, curiosa per vocazione. Copywriter & Social Media Manager alla ricerca della perfezione.

4 thoughts on “Grafica e newsletter: come e dove utilizzare al meglio i colori del tuo brand

    1. Ciao Rosita,
      come spiegato nell’articolo, non esiste una combinazione universalmente corretta. Ciò che conta è trovare dei colori che si sposano perfettamente con quelli del logo aziendale e stimolare in questo modo l’acquisto utilizzando i colori giusti al posto giusto.
      Quali colori caratterizzano la tua attività?

    1. Ciao,
      voi avete 4 colori nel logo che possono essere utilizzati anche nella mail.
      Il bianco e le due sfumature di rosa possono essere utilizzi nel testo. Mentre il verde potrebbe essere utilizzato per le CTA.
      In genere che combinazione di colori utilizzate?

Rispondi a Federica Epifani Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>