consigli-ristorante

Come deve essere il sito di un ristorante?

Siete tanti i titolari di ristoranti in cerca di una risposta certa a questa domanda e di una soluzione definitiva per il proprio sito. Per questa ragione Majeeko vuole darti l’opportunità di perfezionare la tua immagine online e ottimizzare così le prestazioni del tuo sito internet.  

Per ottenere risultati in termini di efficienza e di clienti prova a migliorarne l’aspetto tenendo conto di alcuni punti. Si tratta di 6 elementi fondamentali che proprio non possono mancare nel sito di un ristorante.

1. Foto di alta qualità 

Quando le foto sono un chiaro invito a “mangiare con gli occhi un piatto” vuol dire che hai fatto centro! Lo scopo in questo caso è dare al visitatore del tuo sito un primissimo assaggio delle tue pietanze.
Per ottenere l’effetto “acquolina in bocca” sfrutta gli scatti migliori, di alta qualità, curando ogni piccolo particolare: la luce, lo sfondo, i colori… Insomma se possibile rivolgiti sempre ad un fotografo professionista ed evita scatti amatoriali di bassa risoluzione che non rendono giustizia ai piatti del tuo ristorante.

2. Colori giusti 

Come già accennato in un precedente articolo, un sito web deve essere curato anche graficamente, facendo attenzione alle regole cromatiche di usabilità e design, scegliendo il colore del sito in base al settore di appartenenza e al target di riferimento.
Nel caso di un sito per un ristorante è preferibile utilizzare colori che stimolano l’appetito quali il rosso, l’arancione e il giallo. Se la tua è una cucina vegana/vegetariana allora puoi optare per il verde.

3. Il menù del tuo ristorante 

Quando un cliente cerca un ristorante su internet vuole sapere ciò che offri, quali sono i tuoi piatti migliori, se hai delle specialità e perché no, anche quanto andrà a spendere a fine pasto. In poche parole è interessato al tuo menù.
Inserisci il menu presentandolo in modo originale, con descrizioni dettagliate (ingredienti, prezzi), sempre aggiornato e magari con delle belle foto in modo da stuzzicare l’interesse e chiarire le idee dell’utente.

 

Due esempi di ristoranti che hanno messo in pratica i nostri consigli.

www.altiglioveg.it – www.ristorantelarosarossa.it

4. I tuoi contatti social

Elementi fondamentali che aiutano e migliorano la buona riuscita di un sito sono i collegamenti ai diversi canali social. Per un ristorante si prestano bene Facebook, Instagram e infine Tripadvisor.
L’esperienza dimostra che chi ha una buona reputazione online ottiene grande consenso anche nella realtà. I bottoni social aiutano a farti conoscere e permettono la condivisione e questo vuol dire una sola cosa: visibilità.
Quindi poni la stessa attenzione che hai per il tuo ristorante anche sui tuoi profili social: pubblica foto, comunica news importanti, condividi eventi, foto della cucina, del team… In questo modo gli utenti saranno spronati a lasciare commenti positivi e a recensire il tuo ristorante, scatenando il passaparola.

5. I Contatti e la mappa

Davvero fastidioso dover andare alla ricerca di un contatto telefonico o dell’indirizzo del tuo ristorante. Se non risultano in primo piano ad una ricerca veloce è causa di abbandono.
Inoltre non dimenticare mai di inserire la tua posizione su Google Maps. Oggigiorno geolocalizzarsi è diventata una necessità, specialmente per raggiungere o farsi raggiungere da utenti che effettuano ricerche in mobilità.

6. I testi Seo oriented

Infine, dopo aver curato l’aspetto grafico del sito è il momento di prestare attenzione anche ai testi, possibilmente SEO friendly. Per indicizzare bene il tuo sito sui motori di ricerca e aumentarne quindi la visibilità online, è necessario inserire le giuste parole chiave all’interno del sito. Le keyword devono essere distribuite in modo naturale e senza mai esagerare.
Da dove partire? Innanzitutto punta sul nome del tuo ristornate e sulla città in cui ha sede, poi inserisci anche i tuoi piatti tipici e le tue specialità. Ad esempio “ristorante Da Peppino Roma”, “trattoria romana” “ristorante tipico Roma“…
Se si tratta di un ristornate vegano punta anche sulle keyword “vegano/vegetariano” “ristorante vegano bio Roma” “cucina vegetarina a Roma”…

 

Questi secondo Majeeko, sono i 6 elementi su cui devi focalizzarti per migliorare le prestazioni del tuo sito internet. Se invece hai un ristorante ma non hai ancora un sito web, prova la versione demo gratuita di Majeeko.

Majeeko crea un sito già ottimizzato per l’indicizzazione sui motori di ricerca che si aggiorna automaticamente con i contenuti (post, foto, eventi e contatti) della tua Pagina Facebook aziendale. Dal pannello Editor del servizio puoi personalizzare il tuo sito nel design scegliendo tra diversi template e caratteri tipografici, ma anche con la possibilità di cambiare i colori della grafica (prediligendo quelli adatti al settore di mercato, come abbiamo specificato nel punto 2). Passando alla versione PREMIUM o PRO di Majeeko puoi inserire delle pagine extra, in parte slegate dall’interfaccia di Facebook, che puoi personalizzare in autonomia (utili per inserire la pagina “Chi siamo” o come al punto 3, per aggiungere il “Menù” del ristorante). Provare Majeeko nella versione demo non costa davvero nulla, basta un click ed è gratis!

 

 

 Majeeko.com

Federica Epifani

Pugliese orgogliosa ma da tempo trapiantata a Roma. Dopo aver conseguito la laurea in Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d'Impresa ha trovato un faticoso equilibrio in questo nuovo contesto. Sorridente per natura, curiosa per vocazione. Copywriter & Social Media Manager alla ricerca della perfezione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>