rendimento-sito-web-majeeko

Come analizzare il rendimento del tuo sito web Majeeko?

Analizzare le statistiche di un sito web è una fase davvero importante per il titolare di un sito web. È in questa fase che si capisce quanto il un sito funziona, quale pagina piace visitare agli utenti, cosa piace un po’ meno e cosa invece proprio non funziona e ha bisogno di un miglioramento.

Questa fase di analisi infatti non serve, o non serve a molto, se poi non è prevista la successiva fase di correzione, volta a migliorare parti e pagine che non sono gradite ai visitatori. Questo vuol dire che anche tu devi essere pronto a intervenire su ogni parte del tuo sito.

Tutti i siti web possono essere collegati al servizio gratuito Google Analytics (ho già spiegato come fare in questo articolo Come collegare Google Analytics al tuo sito web) che offre dati approfonditi e molto precisi sul rendimento delle pagine web di un sito. Se però non hai ancora esperienze col servizio, avrai bisogno di più tempo per comprenderne appieno tutte le sue potenzialità e funzionalità.

I siti Majeeko però hanno una marcia in più. Oltre ad avere il collegamento a Google Analytics, offrono informazioni statistiche senza la necessità di ricorrere necessariamente a software di terze parti. Le statiche di Majeeko sono più immediate e intuitive rispetto ad altri sistemi e assolutamente efficaci per analizzare il rendimento del sito.

COME ANALIZZARE LE STATISTICHE DI MAJEEKO

Per poter utilizzare le statistiche di Majeeko è innanzitutto necessario essere clienti PREMIUM o PRO, quindi aver scelto una delle due versioni con cui indicizzare il sito.
Il tasto STATISTICHE è nel pannello Manager, vicino al tasto di MODIFICA da cui si personalizza il sito. Una volta dentro la pagina STATISTICHE, avrai accesso ai dati e ai grafici delle pagine web del tuo sito.

In alto c’è un grafico temporale i cui assi rappresentano: l’intensità/quantità (in verticale) e il tempo (in orizzontale). La linea spezzata rappresenta l’andamento di una variabile in esame (In questo caso “visite”).

statistiche Majeeko

Il grafico è intuitivo poiché fornisce una rappresentazione visiva delle ultime settimane e non sono necessari troppi numeri per capire come evolve il rendimento del sito. Avvicinando il mouse sulla linea puoi notare i nodi. Ad ogni nodo equivale un numero, che deriva dall’incontro della variabile (in questo caso la variabile Visite) nei due assi.

Dal simbolo quadrato in alto al grafico puoi scegliere e selezionare una o più variabili da esaminare. Le metriche saranno rappresentate con colori diversi da assicurare la massima chiarezza. 

statistiche majeeko

Infine cliccando sulla freccia proprio sotto il grafico puoi scegliere di:

  • esportare il grafico e i dati in diversi formati: CSV, TSV (Excel), XML, Json, Php, Feed RSS;
  • esportare il grafico come immagine e salvarla sul tuo computer:
  • scegliere il periodo da analizzare dalla freccia che vedi alla fine. Puoi selezionare l’ultima settimana, l’ultimo mese, gli ultimi due mesi e così via. fino ad avere le grafiche degli ultimi due anni;
  • lasciare un’annotazione. Puoi selezionare la data e scrivere una nota come promemoria. Può esserti utile ad esempio se invii una newsletter un dato giorno e misurare quanti visitatori hai avuto nel periodo di riferimento.

Schermata 2018-03-21 alle 18.37.20

COSA ANALIZZARE

Riporto di seguito le voci che vedi nella finestra a tendina e che puoi quindi analizzare e confrontare:

VISITE. Le visite quindi sono una somma di tutte le sessioni (cioè le visite) registrate in quel periodo. Si registra una visita quando un utente arriva sul sito e inizia la sua navigazione o sessione. Durante tutto il tempo di permanenza nel sito può visitare una o più pagine, ma la visita resta sempre una. La visita termina quando l’utente cambia sito o chiude il browser e quando la sessione resta inattiva per più di 30 minuti. 

VISITATORI UNICI. I visitatori unici rappresentano il numero di persone singole che arrivano sul tuo sito in un determinato periodo. Tramite un cookie persistente nel browser, un visitatore che ha già precedentemente aperto una sessione sul tuo sito non sarà conteggiato come nuovo visitatore.

UTENTI. Gli utenti sono i visitatori che si sono registrati al sito. (Nei siti Majeeko non è possibile effettuare nessuna registrazione per visualizzare un sito quindi il dato è sempre nullo).

DURATA MEDIA DELLE VISITE (IN SECONDI). La durata media delle visite è la durata di tutte le sessioni in secondi.

 ad-blog-accedi_min

% RIMBALZI. Un rimbalzo avviene quando i visitatori abbandonano il sito subito dopo essere entrati. Una frequenza di rimbalzo bassa indica che buona parte dei visitatori del sito visita più di una pagina. Al contrario una frequenza alta indica che bisogna mettere in atto strategie per diminuire il rimbalzo.  

AZIONI PER VISITA. Indica il rapporto tra azioni (click e i caricamenti di pagina) compiute sul sito e visite. Un numero elevato di azioni per visita indica che i visitatori del sito hanno eseguito diversi click e sono perciò molto coinvolti. Tuttavia bisogna fare attenzione che il numero elevato di azioni per visita non sia associato a una bassa durata media delle visite, in quanto potrebbe indicare che i visitatori del sito non riescono a trovare facilmente i contenuti a cui sono interessati. In questo caso bisogna chiedersi se la navigazione del sito sia chiara.

NUMERO MASSIMO DI AZIONI IN UNA VISITA. Il numero di azioni compiute dai visitatori durante le visite.

VISUALIZZAZIONI PAGINA. La visualizzazione di pagina viene conteggiata ogni volta che l’utente carica una pagina del sito anche se ritorna a distanza di pochi secondi o se fa il refresh.

VISUALIZZAZIONI UNICHE. Misurano il numero di visite in cui quella pagina è stata visualizzata almeno una volta. In sostanza può essere utile per capire quali sono le pagine viste più di altre dagli utenti che entrano nel sito.

OUTLINKS (LINK ESTERNI). Misura quante volte è stato fatto click su un link esterno, cioè sui collegamenti, presenti sul sito, che indirizzano l’utente verso pagine web esterne. 

LINK ESTERNI UNICIIl numero di visite che ha ricevuto un link esterno. Se un link è stato cliccato più volte nel corso di una visita, viene conteggiato una sola volta.

TEMPO MEDIO DI GENERAZIONE. È il tempo medio per generare la pagina. Un tempo medio di generazione basso vuol dire che il sito è veloce per i tuoi visitatori. 

RICERCHE. Le ricerche non sono in genere utilizzate in siti web ma in portali dove i contenuti sono di gran lunga maggiori. Il dato aiuta a capire quali sono i termini di ricerca che gli utenti inseriscono e con quale efficacia.

I REPORT

Subito dopo il grafico hai accesso ai Report. Sono dati e numeri che fanno fede a ciò che succede sul tuo sito nell’arco del mese.  

Ogni voce, e quindi ogni variabile analizzata dal sito, mostra non solo un numero ma anche l’andamento nell’arco dei 30 giorni di quel determinato valore. L’obiettivo è quello di migliorare la navigazione dell’utente perché dalla sua esperienza dipende anche la tua visibilità.

Non ti resta che andare sul tuo Pannello e controllare le analitiche del tuo sito e mi raccomando… occhio ad apportare le modifiche giuste.

go.majeeko.com/statistiche

Federica Epifani

Pugliese orgogliosa ma da tempo trapiantata a Roma. Dopo aver conseguito la laurea in Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d'Impresa ha trovato un faticoso equilibrio in questo nuovo contesto. Sorridente per natura, curiosa per vocazione. Copywriter & Social Media Manager alla ricerca della perfezione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>